FIGO LAVORARE DA CASA!



Da qualche mese ormai abbiamo conosciuto il lavoro da casa, più comunemente conosciuto come smartworking.

C'è chi lo vive come una cosa positiva e preferirebbe non tornare più in ufficio e chi lo vive come uno stress, causato da molteplici motivi.

Comprensibile in realtà: è strano portare all'interno delle mura di casa qualcosa che è sempre stato esterno. La famosa metafora del "Lascia la porta di casa chiusa se quella del lavoro è aperta" e viceversa, per alcuni oggi ha come risposta un bel dito medio.


Morra Aarons-Mele in un video racconta piccole semplici pillole sul come superare il burnout dato dal lavoro da remoto.

Accogliendo con grande interesse queste sue informazioni, decido di riassumerne alcune e di condividerle con la società attraverso un'illustrazione (anche se mi piace dire infografica illustrata).


Che tu sia un dipendente che lavora per la sua azienda da casa, un imprenditore, un freelance e perchè no uno studente, credo tu possa adottare piccoli accorgimenti per superare lo stress.

Se lo vuoi ovviamente.


Spero possa essere utile e soprattutto guarda il video.


Bella a tutti!

Post recenti

Mostra tutti